sabato 9 novembre 2013

Recupero di un vecchio vaso con decorazione materica...bilaterale!


Una "battaglia" che porto avanti da qualche anno e che è  anche diventato il filo conduttore di questo blog é il recupero e  riciclo; purtroppo il benessere del passato ci ha portati  quasi senza rendercene conto ad accumulare beni spesso inutili facendoci forse perdere di vista le reali necessità.

Qualche giorno fa, vista la carenza di negozi cittadini, ho "dovuto" fare acquisti in un Centro Commerciale...non li amo, anzi...e naturalmente i negozi erano già addobbati per Natale (ma una volta non si iniziava i primi giorni di Dicembre?)

A parte questa cattiva usanza di anticipare tutto pur di attirare possibili clienti, mi dà una gran tristezza vedere sugli scaffali merce di pessima qualità e poco curata (per dirvene una mi é capitata in mano una scatola di latta in tema natalizio ammaccata e con i colori sbavati..)

Non é forse meglio allora cercare di preparare qualcosa con le proprio mani? Una torta, un maglione, una sciarpa, oppure una scatola decorata da noi.

Sarà un regalo più bello .. perché  avremo donato anche un po' del  nostro tempo....




E a proposito di recupero vi posto questo che originariamente era un semplice vaso in vetro.
Da un po' di tempo subisco il fascino della decorazione materica, ed è proprio questa la tecnica con cui ho voluto rinnovare questo vecchio oggetto  che aspettava da tempo di tornare in vita mostrando la sua faccia migliore...anzi ... le sue due facce migliori!


Alla prossima...












4 commenti:

Anonimo ha detto...

Brava Rina! Bello anche questo vaso.

LIBERA GRAZIANO ha detto...

Ma grazie anonima ...o quasi!!!

LIBERA GRAZIANO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gustavo Woltmann ha detto...

E' meraviglioso. Mica hai per caso anche dei tutorial su questa tecnica? Gustavo Woltmann

Post in evidenza

Ambientazione per presepe su tegola: "Il borgo del fornaio"

Anche se la mia creatività spazia nei vari campi, ricreare ambientazioni, soprattutto su tegola, rimane la mia principale passione. Quel...